Lorlatinib è un farmaco orale che si utilizza nei pazienti con traslocazione del gene ALK

La dose raccomandata è di 100 mg di lorlatinib assunti per via orale una volta al giorno.

Le compresse devono essere deglutite intere (non devono essere masticate, schiacciate o divise prima della deglutizione).

Possibili effetti collaterali di Lorlatinib

  • aumento del colesterolo e dei triglicerdi;
  • aumento del peso;
  • aumento di lipasi e amilasi;
  • effetti psicotici e cambiamenti relativi a funzione cognitiva, umore, stato mentale o linguaggio;
  • aumento degli enzimi epatici (AST, ALT);
  • polmonite interstiziale.

Interazioni farmacologiche

La somministrazione concomitante di lorlatinib con substrati del CYP3A4/5, inclusi ma non limitati ad alfentanil, ciclosporina, diidroergotamina, ergotamina, fentanil, contraccettivi ormonali, pimozide, chinidina, sirolimus e tacrolimus, deve essere evitata poiché la concentrazione di questi medicinali può essere ridotta da lorlatinib.

Da evitare anche l’assunzione di pompelmo o succo di pompelmo.

Approfondimenti


dr.ssa Chiara Lazzari Oncologo

Dr.ssa Chiara Lazzari
Dirigente Medico Oncologo presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)

dr.ssa Vanesa Gregorc Oncologo

Dr.ssa Vanesa Gregorc
Direttore di Oncologia Medica e Vice Direttore Scientifico presso l’IRCCS Istituto di Candiolo (Torino)