Quando l’adenocarcinoma polmonare si trasforma in microcitoma: identificazione di nuovi meccanismi biologici

Dati di letteratura indicano che in circa il 5%-14% dei pazienti, portatori di mutazione del gene EGFR, avviene una trasformazione dell’istologia a microcitoma al momento della progressione dopo terapia con inibitori orali di EGFR (EGFR-TKIs). Le basi biologiche di come e quando questa trasformazione avvenga non sono ancora chiare. Una delle ipotesi è che il …

ASCO 2017: Aggiornamenti dal congresso di Chicago

Il meeting dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO), che ogni anno si svolge a Chicago, rappresenta l’appuntamento essenziale per la comunità oncologica mondiale. Anche quest’anno, ASCO non ha tradito le attese. Vi presentiamo di seguito i dati più significati riguardanti le innovazioni per il trattamento dei pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule. Studio …

Pembrolizumab (Keytruda): il primo farmaco immunoterapico per il trattamento di prima linea

Il consiglio di amministrazione di AIFA ha ratificato l’autorizzazione all’ammissione alla rimborsabilità del Pembrolizumab per il trattamento del carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule sia in prima che in seconda linea. Qual è il meccanismo di azione del pembrolizumab? Pembrolizumab è un farmaco a somministrazione endovenosa, con meccanismo di azione simile a quello del …

Osimertinib: Come cambia la strategia terapeutica nei pazienti con mutazione del gene EGFR

Osimertinib: Come cambia la strategia terapeutica nei pazienti con mutazione del gene EGFR Intervista alla Dr.ssa Elisa Roca, Spedali Civili di Brescia Perché Osimertinib rappresenta un’innovazione nella terapia del Non-Small-Cell-Lung-Cancer (NSCLC)? Nell’ambito della patologia neoplastica polmonare, è importante sottolineare che esistono dei pazienti con caratteristiche biologiche che consentono loro di beneficiare di trattamenti mirati. Un …

OSIMERTINIB: un nuovo importante alleato nella lotta contro il tumore polmonare

Dal 7 febbraio 2017, finalmente anche in Italia è disponibile osimertinib, un farmaco orale che ha rivoluzionato la strategia terapeutica dei pazienti con adenocarcinoma polmonare e mutazione del gene EGFR. Gefitinib, Erlotinib e Afatinib rappresentano lo standard terapeutico nei pazienti con nuova diagnosi di adenocarcinoma polmonare EGFR mutato (vedi terapia dei pazienti con mutazione del …

Il top degli studi presentati a Vienna all’ultimo Congresso Mondiale sul tumore polmonare IASLC

Dal 3 al 7 dicembre, esperti da tutto il mondo si sono ritrovati a Vienna per discutere le ultime scoperte nell’ambito del tumore al polmone. Diversi Paesi del Mondo hanno testimoniato il loro impegno nella campagna anti-fumo svolta nei loro paesi. Da ammirare è quanto fatto in Uruguay, dove grazie alla collaborazione con il Governo, …

Congresso ESMO 2016: le ultime novità

All’ultimo Congresso ESMO, svoltosi a Copenaghen, sono stati presentati i risultati di diversi studi clinici, che aggiungono nuovi tasselli importanti nelle armi terapeutiche contro il tumore polmonare. Lo studio LUX-Lung 7, di confronto tra gefitinib e afatinib, condotto in 319 pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule e mutazione del gene EGFR, ha confermato …